Statuto

[…] Art.2: Scopi e finalità

L’Associazione opera in attività di volontariato, inteso come espressione di partecipazione,
solidarietà e pluralismo, principalmente a favore di soggetti terzi e si prefigge lo scopo di perseguire
esclusive finalità di solidarietà ed impegno civile, senza finalità di lucro e nel rispetto della libertà e
dignità degli associati e di coloro che stabiliscano rapporti di collaborazione con l’Associazione
operando nell’ambito della salute mentale e del disagio psichico.
L’Associazione è espressione della volontà di cittadini - operatori, familiari, utenti e volontari – di
creare uno spazio fisico e mentale di incontro e condivisione di punti di vista e di obiettivi (ossia il
Fare insieme).
Il Fare insieme offre una prospettiva futura: realizzare e sviluppare un contesto di accoglienza,
ascolto dei bisogni e offerta di risposte nel contesto del Dipartimento di Salute Mentale (DSM). Ciò
consente di unire le risorse, creare un linguaggio comune, che valorizzando i singoli saperi, approdi
a nuovi modelli operativi.
In questo contesto l’Associazione si prefigge lo scopo di:
· Diffondere informazioni sul disagio psichico, per promuovere un cambiamento, in cui
la persona non sia identificata con la malattia.
· Rendere accogliente il primo incontro di un cittadino con il Centro di Salute Mentale
(CSM), favorendo la relazione tra chi lavora e chi chiede aiuto e riconoscendo il valore
dell’esperienza di tutti coloro che, per motivi diversi, vivono con il disagio psichico.
· Costruire un sapere collettivo, che coniughi l’esperienza vissuta con quella teorica, dove
ciascuno possa essere una risorsa
· Considerare il cambiamento come una dimensione sempre possibile
· accompagnare chi si affaccia per la prima volta al CSM ed anche chi lo frequenta
abitualmente, persone che vivono spesso una situazione di tensione, di paura, solitudine
e angoscia; con l’obiettivo di Incrementare la responsabilità personale, la partecipazione
e il protagonismo.[...]

 scarica statuto completo

Annunci